IL PINGUINO IMPERATORE

Folate prog e math rock, funk impazzito alla Primus, minacciose impennate elettriche.

BIO:

Il Pinguino Imperatore è una band umbra che ha iniziato a farsi conoscere esibendosi in importanti manifestazioni nazionali tra cui l’European Social Sound 2015 (primo premio), Il Musicale 2014 (primo premio assoluto, premio speciale MEI), Pistoia Blues 2015 (finalisti) , Factory Live Contest 2015 (vincitori). Il suo live di forte impatto, è stato messo alla prova anche in festival nazionali come Né Pas Couvrir (AR), Sound(s)park (RM), Riverock (PG), Antifestival (PG), in cui hanno condiviso il palco con artisti affermati quali 99 Posse, Antiplastik, Nobraino, Mariposa, Pan del Diavolo, Bugo, Management del Dolore PostOperatorio ed altri ancora.

Nei primi mesi del 2016 incidono il loro primo album, sotto la sapiente regia di Matteo Carbone: “Domeniche alla periferia dell’impero” è un album denso, che rappresenta appieno le sfaccettature compositive del progetto. L’album è anticipato dal singolo “La Barba”, singolo e videoclip in cui si può intravedere l’attitudine sfacciata, giocosa e teatrale che la band porta sul palco ad ogni occasione: i live del gruppo, infatti, sono un’esperienza orgiastica che coinvolge il pubblico fisicamente.

La definizione, seppur sfuggente, con cui gruppo predilige descrivere la propria musica è avanguardia indie, pop-rock a più livelli, impegnato e forse impegnativo, dove cinque strumenti ragionano come un coro, muovendosi su ritmi dispari ma senza che questo diventi il fine, ma piuttosto resti il mezzo con il quale la band esplicita la sua ricchezza espressiva.

Il Pinguino Imperatore è gioia, ironia, irriverenza, amore, energia.

[…] Compattezza sonora, ecletticità compositiva e negli arrangiamenti, una capacità esecutiva di prima grandezza e riferimenti a mille influenze, dai Marta sui Tubi a Frank Zappa, dai Living Colour ai King Crimson periodo “Discipline”. Folate prog e math rock, funk impazzito alla Primus, minacciose impennate elettriche. Originale e unico.. […]

Radiocoop

[…] Tra i Primus e gli At The Drive in, con l’irruenza cannibalesca di The Death Of Anna Karina e la faccia da culo degli Elii, il quintetto umbro si dimena – come una fascio scintillante di cavi elettrici – tra un funambolico cantautorato e ossessioni zappiane […]

Rumore - Aprile 2016

Release:

Ascolta il pinguino imperatore